Hotel Casa Nicola is located in Sant'Angelo Succhivo on the island of Ischia, a 5-minute walk from the Tyrrhenian Sea. Free WiFi is available in public areas.

Rooms at the Casa Nicola Hotel all come with a TV, safe and tiled floors. The private bathroom comes with a hairdryer and free toiletries. Some have a balcony, while others are air conditioned.

A continental buffet breakfast is served daily. The restaurant specialises in Mediterranean cuisine with biological products.

An outdoor pool is set 50 metres from the main building. Other facilities offered at the property include a garden, terrace and bike rental.

The hotel is 5 km from the Poseidon Thermae thermal park, while the Forio d'Ischia Harbour is a 25-minute drive away. The Cava Grado beach is a 5-minute walk away.

Sant'Angelo is highly rated by guests for: wild swimming, hiking, tranquility

Person to contact

Iacono Marisa

Features accommodation

Floor area mq: 1000
Number of rooms: 2
Bedrooms: 12
Sleeps: 30
Type of rooms: single, double, triple, quad, double bedroom
Number of additional beds: 1
Number of bathrooms: 1
Minimum stay: 5 nights
Minimum number of people: 1

Modulo richiesta informazioni al gestore della struttura turistica

  hotelshotel casa nicola.

Your name:
Email:
Telephone:
N° adults:
N° children
Arrival date
Departure date
Your message
 


Luoghi di interesse nel raggio di 50 km dalla struttura turistica

Events » Concerts

Events » Exhibits

Room facilities

  • Aria condizionata
  • Bagno
  • Cassetta di sicurezza
  • Scrivania
  • Tv

Accommodation services

  • Connessione internet (Wi - Fi)
  • Piscina
  • Ristorante
  • Sala per non fumatori

Nearby Services

  • Chiesa
  • Market

Prices & Services

Minimum Price € 25.00
Maximum Price € 45.00




Notes on Prices

Room facilities

  • Air conditioning
  • Bathroom
  • Room safe
  • Desk
  • Tv

Accommodation services

  • Wi - Fi
  • Swimming pool
  • Restaurant
  • Non - smoking rooms

Nearby Services

  • Minster
  • Market

Culture & History

visita al castello aragonese

visita al castello aragonese

Alto 115 metri vi si accede attraverso una strada scavata nella roccia e voluta da Alfonso I d'Aragona intorno al 1447. Fino ad allora l'accesso al castello era costituito da una scala esterna, di cui si può ancora intravedere qualche rudere dal mare, dal lato che dà su Vivara. Oggi, fortunatamente, è possibile raggiungere il castello anche con un comodo ascensore.
Il ponte che congiunge l'isolotto all'isola, fu fatto costruire dallo stesso Alfonso I e fu rifatto intorno al 1770. A metà del cunicolo di accesso vi è una cappellina dedicata a S. Giovan Giuseppe della Croce. Qui il vescovo d'Ischia, Agostino Pastineo (1534-1548) aveva fondato una cappella con un beneficio intitolato a S.Leonardo Abate di patronato della sua famiglia.

Sports & nature

immersioni subacquee

immersioni subacquee

L'isola di Ischia fa parte dell'area marina protetta “Regno di Nettuno” che comprende anche il mare che circonda le vicine isole di Procida e Vivara. L'area marina comprende il canyon di Cuma dimora dei delfini, che spesso seguono allegramente le imbarcazioni a vela che navigano nel mare di Ischia.

Tra gli altri tesori dell'area marina protetta c'è una straordinaria prateria di Posidonia oceanica, che circonda per decine di chilometri quadrati le isole, con particolare riguardo ad Ischia. Il Regno di Nettuno deve la sua incredibile ricchezza anche alla sua particolare posizione su di un confine importantissimo, che divide l’area nord del mediterraneo da quella sud.

Immergetevi nelle meravigliose acque dell’isola d’Ischia per osservare e per apprendere, itinerari subacquei bionaturalistici ed archeologici. Grotte, sommerse ed affioranti, fondali di ricchezza incomparabile ed acque cristalline che offrono spunti fotografici di straordinaria bellezza, davvero peculiari ed unici.
La natura frastagliata dei fondali rocciosi favorisce la presenza di una ricca fauna e di una rigogliosa flora sottomarina.
Gli agglomerati vulcanici presenti sui fondali di Ponente sono intervallati da fitte foreste sommerse di Posidonia oceanica, che forniscono riparo naturale alle più svariate e rare forme di vita.

NightLife

ischia by night

ischia by night

Dopo una lunga giornata di sole, mare, terme e relax fatto in uno dei nostri splendidi hotel e giardini termali sparsi su varie zone di Ischia , ci si organizza per iniziare una stupenda serata, e cosi’ si dal il via alla movida ischitana. Ischia comune e’ il vero fulcro della movida notturna dell’isola . Vi sono vari luoghi dove peter passare una serata stupenda : corso Vittoria Colonna , via Roma sono le zone principali di negozi griffati, gioiellerie e antiquari che raccontano la stupenda Ischia . I migliori ristoranti dove gustare il nostro pesce fresco e disco – pub , dove poter ammirare un paesaggio caratteristico marinaro e dove sono ormeggiati i yacht più belli e lussuosi e’ la Riva Destra . Uno dei punti di riferimento di tutti i giovani e non solo e’ la zona alta di corso Vittoria Colonna dove si trovano i locali notturni piu’ rinomati di Ischia. Si finisce all’alba con cornetti caldi e cappuccino. Tra i locali più alla moda il Valentino al Corso Vittoria Colonna aperto dopo mezzanotte con musica live e discoteca. Sempre al corso non può mancare una capatina all’Harem o al Molo 18 sul porto. Tantissimi gli American bar con musica dal vivo come l’Ecstasy in Piazzetta dei pini, con piano bar fino alla mezzanotte, Dioniso, o il Friends, un disco bar con internet caffè, il Kiwi ad Ischia Ponte o il Cappuccino alla Rive Droite con mega cocktail. Da segnalare sempre alla Rive Droite il Millenium con musica live e balli latino-americani. Un altro polo del divertimento by night è Forgio dove si distinguono la Dolce Vita e l’Alta Marea aperti fino all’alba sul porto.
Per chi ama una serata più tranquilla con le canzoni tipiche napoletane l’ideale è il Giardino degli Aranci al Corso Colonna, dove il “mitico” proprietario Andrea vi aspetta con un trio che offre repertorio classico napoletano e internazionale. Sempre alla Rive Droite la taverna Vecchia Napoli.La zona piu’ suggestiva che vi si puo’ trovare e’ quella di Ischia Ponte sia nelle ore diurne che in quelle notturne dove si puo’ ammirare lo scenario del Castello Aragonese , circondato dal mare e da piccoli gozzi di pescatori . In questa zona vi sono vari ristorantini dove poter gustare prodotti tipici isolani e varie enoteche. Ma per chi viene ad Ischia non puo’ mancare la classica sosta in uno dei bar piu’ famosi d’Italia ovvero lo stupendo Bar Calise .

Ischia by Night :
– Valentino Ischia con musica live e discoteca il motto di questo locale e’ : l’unica felicità è godersi la vita: mangiare, bere, consumare il patrimonio nei piaceri; questo sì che è vivere; questo significa non dimenticare che si vive una sola volta. “Seneca”.
E’ la più grande discoteca dell’ isola , posizionata in centro nei pressi della Piazzetta dei Pini. E’ una delle più frequentate sempre affollta e in estate aperta quasi tutti i giorni con serate organizzate a tema….andando sia dagli anni 60 ad oggi. Infatti negli ultimi anni e’ divenuta meta di divertimento per qualsiasi fascia d’eta’. Le serata del Valentino iniziano con i ritmi ed i balli latino americani, commerciale, house, revival, e tecno. Questo fa sì che il Valentino sia uno dei locali più rinomato della campania e di tutte le isole del mediterraneo .
– Exstasy un disco bar nel cuore di Ischia, poco distante dal Valentino, essendo un’ alternativa alla discoteca per chi desidera qualcosa di diverso dalla solita serata in discoteca, con ottima musica live ; sia per chi invece vuole scaldarsi prima di cimentarsi negli sfrenati balli delle bollenti nottate ischitane in discoteca. Apprezzato sia dagli ischitani che dai turisti, ha raggiunto fama da quando ha ospitato alcune serate dell’Ischia jazz festival (un festival di musica jazz organizzato proprio ad Ischia e che ogni anno richiama tantissi turisti e personaggi famosisia nazionali che internazionali)
Il locale offre al pubblico serate di muisca live alternate a serate in cui invece è la musica latino americana è la padrona di casa , muscia latino come salsa, merengue che si stanno sempre più diffondendo nel by night di ischia.
– Blue Jane è uno dei primi locali notturni che ha aperto ad Ischia nel 1960 con il nome “A LAMPARA” (inaugurato il 18 luglio 1960 come ristorante, divenne dopo meno di un anno ristorante con piano-bar e musica dal vivo), situato sulla riva destra del porto principale di Ischia ha segnato una delle epoche piu’ belle che ci siano state . Ha sempre rappresentato la tappa obbligatoria per i prestigiosi “turisti” di Ischia di quegli anni: l’avv. Gianni Agnelli, Niarchos, Mick e Bianca Jagger, Christian Barnard,Helmut Berger, Kirk Douglas, Luchino Visconti, Peter Seller, Alain Delon, Britt Ecklund, Fabrizio de Andre, Peppino Patron Griffi e tanti altri che dopo una linguina a i frutti di mere e un’aragosta oppure un bel coniglio all’ischitana ascoltavano le esibizioni dei vari artisti al primo piano. Ultimo grande rinnovo negli anni ’90 quando e’ nato il blue JANE: il locale più caratteristico che ci sia . Le pareti laterali sono

Sports & nature

trekking ischia

trekking ischia

È incredibile la quantità di risorse paesaggistiche e ambientali di cui dispone l’isola d’Ischia. Mare, montagna, per non dire delle moltissime cose da fare e vedere nella più grande delle isole flegree. Diventa allora indispensabile sfruttare qualche consiglio, magari informarsi su percorsi meno battuti per scoprire a pieno il fascino di una terra che è molto di più che una semplice località balneare.
Monte Epomeo
Di sicuro l'escursione più conosciuta sull'isola d'Ischia. Sono tante le strade che portano sulla vetta del gigante buono dell'isola, dove c'è l'antico eremo di San Nicola. La più battuta è Via Nuova Falanga, poco distante dal cimitero di Serrara Fontana. Da qui si arriva agevolmente in cima al Monte Epomeo, passando per il sentiero della Pietra dell'Acqua, oppure seguendo le indicazioni per i mitici Frassitelli. I Frassitelli sono un piccolo bosco di robinie con una meravigliosa vista del comune di Forio e di buona parte del versante sud-occidentale dell'isola. All'ingresso del bosco, un arco in pietra indica la strada per la cima del monte. Proseguendo, invece, ci si inoltra nella selva della Falanga. Sei ettari di castagneto importanti sia da un punto di vista naturalistico che per le numerose testimonianze presenti dell'antica architettura rupestre dell'isola d'Ischia.

Scarrupata
C'è addirittura chi ha ribattezzato quest'escursione il "sentiero dell'anima", tanta è la suggestione per uno dei pochi posti sull'isola a essere rimasti quasi del tutto a riparo dalla pressione antropica degli ultimi 30-40 anni. Il versante è quello sud-orientale dell'isola d'Ischia con partenza dal piccolo santuario della Madonna di Montevergine in località Schiappone, nel comune di Barano. L'escursione, in alcuni punti a picco sul mare, prosegue fino a Piano Liguori, antico villaggio contadino del comune di Ischia. Lungo il percorso però, una deviazione sulla destra invita i trekkers a incamminarsi verso Punta San Pancrazio, una lingua di terra in grado di regalare scorci da togliere il fiato. L'ultimo tratto di sentiero corre di fianco a un bellissimo uliveto che termina a picco sul mare.

Noia, Pizzi Bianchi, Maronti
Delle tre, è di sicuro l'escursione più difficile. Adatta a escursionisti esperti e comunque mai da soli. Tanto più se si decide di proseguire oltre le stupende piramidi di terra dei Pizzi Bianchi. Il sentiero, che termina sulla spiaggia dei Maronti, in diversi punti è abbastanza scosceso. Addirittura, nell'ultimo tratto che porta al bacino idro-termale di Cavascura - e da lì sulla spiaggia - si procede solo con l'ausilio di corde. Le difficoltà, per altro verso, testimoniano della bellezza della costa meridionale dell'isola, assai più frastagliata del versante settentrionale.

s